Spaghetti con fili di zucchine e gamberetti in salsa verde

Affettate a julienne le zucchine, magari aiutandovi con una mandolina, dividete bene i fili ricavati e saltateli in una padella conditi con dell’olio Extra Vergine di Oliva

Prima di ultimare la cottura prevedendo un risultato piuttosto croccante, aggiungere i gamberetti alle zucchine e spolverare con del coriandolo.

Portare ad ebollizione l’acqua della pasta e mentre si buttano gli spaghetti (in famiglia preferiamo quelli della garofalo per la loro consistenza) versare nel frullatore mezzo bicchiere di latte di avena e un cucchiaio delle zucchine cotte, aggiungere un cucchiaio di tahin e uno di miso e azionarlo fino ad ottenere una crema uniforme ma piuttosto liquida (eventualmente aggiungere ancora del latte di avena).

Prelevare una parte di crema per sciogliervi mezzo cucchiaino di maizena e aggiungeremo il composto alla restante crema che scalderemo per qualche istante sul fuoco per farla addensare.

Condire quindi la pasta con la salsa ottenuta (lasciare qualche cucchiaio per decoro da aggiungere una volta impiattata), aggiungere il sugo di zucchine e gamberetti e se piace un trito di prezzemolo fresco… assaporare con un buon fino… da frigo!

Ps: quando comprate i gamberi e gamberetto in generale assicuratevi che siano privi di coloranti e additivi.